Il supporto LFD-ONE

La riduzione di peso fa risparmiare energia

I supporti sono elementi specifici con all‘interno un cuscinetto a una corona di sfere. La specificità di LFD è quella di produrre questi prodotti in linee completamente automatizzate in conformità agli standard tedeschi. Perciò il know-how di LFD in questo segmento è particolarmente elevato.

Ottimizzazione senza perdita di qualità

La nuova serie di supporti LFD-ONE è il risultato della massima ottimizzazione del peso senza mettere a rischio stabilità e resistenza. Gli anelli esterni sono sferici affinché il cuscinetto del orientarsi all‘interno dell‘alloggiamento. Il supporto della serie ONE è chiuso ermeticamente su entrambi i lati e riempito con grasso a base di saponi di litio. Per proteggere in modo ottimale il cuscinetto dalle condizioni difficili del settore agricolo, viene montato un un anello di protezione colpi che può evitare danni ai due labbri di tenuta sottostanti.

LFD-ONE-Gehäuselager
LFD-ONE-Gehäuselager

Riduzione del peso di quasi il 20%

Con un modello UCF 212 gli ingegneri di LFD sono stati in grado di ridurre il peso dell´inserto di 771 grammi senza riduzioni delle prestazioni. Ciò corrisponde a una riduzione del peso di circa il 20%. Poiché nella macchine agricole e nei dispositivi di lavorazione del terreno viene utilizzato un elevato numero di supporti per cuscinetti, il potenziale riduzione del peso complessivo è particolarmente elevato.

In questo modo, tramite la riduzione del peso vengono anche risparmiati carburante per la movimentazione della macchina e vengono ridotte le sue emissioni. Anche la movimentazione dalla fabbrica al magazzino LFD e poi al Cliente finale può essere effettuato in maniera più efficiente e con risparmio di energia a totale beneficio dell‘ambiente.

Infatti, nel rispetto dei traguardi stabiliti in occasione della Conferenza ONU sul clima di Parigi in merito di riscaldamento ed emissione di CO2. Il gruppo LFD offre in questo modo il proprio contributo. A questo proposito LFD si è orientata prendendo come riferimento un criterio guida del settore automobilistico, ovvero: 100 kg di peso in meno = 0,4 litri di risparmio sul consumo di carburante.